Dimagrimento e Muscoli

Quante persone conosci che quando vogliono perdere peso cercano di andare a “correre”. E sì, virgolettato, perché “correre” è un eufemismo per tanti! Gente che si trascina per ore ed ore, che suda come dannati su ogni genere di attrezzo cardio fitness, dalla bike al tapis roulant, dall’ellittica al vogatore. È una vera e propria corsa a chi se ne impadronisce prima. E non sono contenti fino a quando la maglia non è bagnata a tal punto da poter essere strizzata! Ma quanto fa realmente bene questo tipo di attività ai fini del dimagrimento?

Puoi perdere peso con attività aerobica prolungata? Assolutamente sì, puoi perdere peso! La parola chiave è “peso”. Il numeretto che vedi sulla bilancia può soddisfare le tue aspettative di dimagrimento, ma ciò non coincide affatto con il concetto di efficienza e salute.

Una marea di ricerche scientifiche, per fortuna, supportano la tesi che noi amanti della ghisa sosteniamo da tempo immemore: la costruzione muscolare è la base per perdere grasso.

Partiamo un attimo dalle controindicazioni dell’attività aerobica per un dimagrimento efficace che consista nella perdita di grasso e non nella depauperazione di strutture portanti come quella ossea e muscolare.

  1. Incremento metabolico di base generato dopo l’esercizio: a differenza di un allenamento intervallato di alto impatto cardiovascolare o di un allenamento pesistico, con l’attività aerobica di lunga durata si ha un dispendio energetico post allenamento nettamente inferiore. Affinché la differenza ti sia più chiara devi sapere che mentre l’attività aerobica genera un aumento del metabolismo di circa 5kcal nelle 24 ore successive all’allenamento, l’attività pesistica o intervallata possono apportare un dispendio energetico di circa 180kcal in più nelle 36/48 ore che seguono l’allenamento.
  2. Ormoni anabolici: a prescindere dalla scienza che viene a sostegno di quanto sto per dirti, ragiona con me in modo abbastanza pragmatico. Gli ormoni anabolici, in particolar modo quelli androgeni come il testosterone, sono ormoni che servono a sviluppare capacità come la forza, la potenza, la velocità. Quando esegui un allenamento aerobico prolungato, di fatto, non stai esprimendo livelli di forza/potenza/velocità elevati. Stai soltanto cercando di resistere quanto più possibile al lavoro. Il tuo organismo, che è estremamente intelligente, comincia a produrre ciò che gli occorre per mandare avanti la tua attività piuttosto che perdere tempo con il testosterone. Ecco dunque che vengono depressi gli ormoni che servono per mettere su massa muscolare e garantire una densità ossea adeguata tanto in gioventù quanto, soprattutto, in senescenza.
  3. Ormoni catabolici: ritorniamo al concetto di efficienza del tuo organismo. Produrre ciò che gli occorre! Quando fai attività aerobica di lunga durata, fai una richiesta al tuo corpo di natura principalmente energetica, pertanto il tuo corpo risponderà producendo ormoni che soddisfano tale esigenza. Primi tra tutti cortisolo ed adrenalina! Come saprai, sono anche definiti “ormoni dello stress”. Anche quando fai attività pesistica o un HIIT hai un rilascio alto di cortisolo ed adrenalina dal momento che pure questo genere di attività richiede un costo energetico elevato. Il problema sta nell’equilibrio che si genera con gli ormoni anabolici. Nell’attività aerobica hai una netta prevalenza di ormoni catabolici (cortisolo ed adrenalina appunto), mentre nell’attività con sovraccarichi o nel lavoro intervallato si raggiunge un equilibrio efficiente tra ormoni anabolici e catabolici a patto che il carico di lavoro non abbia un volume esasperato.
  4. Ossidazione: arriviamo subito al dunque. Pensa ad una barra di ferro, ti sembra che la ruggine possa essere un elemento che le dona vigore e la mantiene intatta rispetto al tempo ed all’usura? Arrugginire è il frutto del processo di ossidazione che subisce il ferro a contatto con l’ossigeno. La ruggine è a tutti gli effetti un prodotto di scarto dell’ossigeno. L’attività aerobica ti arrugginisce! L’attività aerobica alza talmente i livelli di ossidazione che perfino le proteine del tuo corpo vengono degradate al punto tale che cominciano a comparire le prime rughe. E tu cominci a chiederti: com’è che dimagrendo ho la sensazione di sembrare più vecchio di quanto non lo fossi con 30kg in più? Il fatto è che ti sei tolto dalle spalle un grosso peso, ma non lo hai fatto mantenendo il tuo corpo in salute. Purtroppo il tuo corpo reagisce proprio come fa il ferro a contatto con l’acqua o l’aria!

Se accumuli grasso c’è sempre un motivo di fondo. E tra le zone in cui depositi il grasso ce n’è sempre una da cui scaturisce la vera causa dell’accumulo generale. Non puoi mettere un’auto su pista se non hai fatto prima tutti i controlli di routine. Devi sapere come funziona esattamente in quel momento la macchina e cosa c’è che non va nel motore o nella carrozzeria. Come ogni cosa che vuoi migliorare, devi prima misurare. Se non sai da dove parti ed in quale stato versi nel momento in cui parti, non puoi disegnare il programma più efficiente per arrivare a destinazione. Il corpo non ti inganna mai: lui è in grado di parlare come nessun altro! Devi solo leggere tra le righe o rivolgerti a chi può farlo per te.

Attraverso l’AFI Metaboli Screening, è quello che esattamente faccio: una vera e propria cartina tornasole della tua fisiologia!

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Un giorno all’inferno

Se mi hai seguito nei miei precedenti articoli ti sarai imbattuto anche in quello in cui raccontavo un po’ la mia storia. (qui) Quante volte

Dimagrimento e Muscoli

Quante persone conosci che quando vogliono perdere peso cercano di andare a “correre”. E sì, virgolettato, perché “correre” è un eufemismo per tanti! Gente che