AFI Metabolic Screening

UN TRAINER ECCELLENTE LO RICONOSCI DALLA SUA CAPACITÀ DI PRODURRE RISULTATI

CLAUDIO DE MICHELE, IL TRAINER DEI TRAINER, DA 20 ANNI IN TRINCEA, RICER- CATORE SCIENTIFICO E AUTORE DI DIVERSI TESTI, HA SUPPORTATO PIÙ DI MILLE ATLETI IN DIVERSE DISCIPLINE AD ECCELLERE NEI LORO SPORT. DAL CALCIO AL PUGILATO, DAL BODY BUILDING AL FUTSAL, DALLA PALLAVOLO AL BASKET, DAL NUOTO ALL’ATLETICA… IL RISULTATO NON CONOSCE SCONFITTE QUANDO IL LAVORO INCONTRA LA COMPETENZA

“sono stato contattato per riportare in auge l’ex pallone d’oro Adriano Foglia ed ho chiesto di parlare con lui prima di accettare. Quando vuoi qualcosa che non hai mai avuto devi fare qualcosa che non hai mai fatto. E non esistono lamentele. A stento puoi avere il tempo di andare al bagno. Devi essere focalizzato su quello che è il tuo obiettivo”.

Come portare anche i più grandi atleti ad ottenere forme migliori di quelle che hanno già conosciuto?

Devi misurare!

Quando usi uno strumento di misura accurato sai con certezza da dove si parte. Tu puoi essere forte solo quanto il tuo punto debole: migliorando i tuoi deficit, eleverai la tua forma!

Gran parte degli atleti credono di essere in forma ma in realtà non si sono mai spinti oltre il limite che si sono auto-imposti.

Quanti atleti sono davvero sotto il 10% di grasso corporeo?

Quanti atleti hanno il giusto equilibrio tra i muscoli della loro parte anteriore e quella posteriore?

Quanti atleti hanno sviluppato la loro forza al massimo?

Pochissimi! Ma la colpa non è loro! È l’allenatore che deve portarli al massimo. È compito dell’allenatore misurare e programmare.

Se fallisci nel programmare, pianifichi un fallimento!

Devi saper come raccogliere i dati ed avere la chiave di lettura che ti permette di costruire il programma migliore. C’è chi ha bisogno di variare molto il programma, chi invece deve starci su per più tempo, chi deve partire da intensità alte per poi fare un deload…

Claudio De Michele fonda i suoi programmi sui neurotrasmettitori che dominano e/o deficitano in un atleta.
Se sei sopra il 10% di grasso il tuo stato di infiammazione tissutale non sbloccherà mai la tua performance ai livelli massimi. L’infiammazione ha diversi effetti:

  • Aumenta il tempo di recupero
  • Ti fa dormire poco e/o male
  • Riduce la tua massa muscolare
  • Abbassa i livelli di energia
  • Deprime il tuo sistema immunitario

 

Se hai squilibri muscolari il tuo corpo può reagire in 2 modi diversi:

  • ti mette in protezione non facendoti rendere al massimo
  • non si preoccupa dei tuoi deficit ed arriverà un infortunio

 

Chi vince una gara?

Sempre l’atleta più veloce! Non quello più dotato tecnicamente, ma quello più veloce!

Quello che arriva prima sul pallone, quello che si scansa un pugno, quello che anticipa un rimbalzo… vince sempre quello più veloce! Se non hai sviluppato la tua forza ai massimi livelli, non puoi erogare la tua velocità massima!

Tu puoi migliorare solo ciò che puoi misurare!
Cosa permette a Claudio De Michele di raggiungere questi risultati? Non ci sono segreti, nessuna macumba o pillola magica!

RODOLFO FORTINO

Competizioni nazionali • • • • • • • Campionato italiano: 1 Luparense: 2011-12 Coppa Italia: 1 Asti: 2014-15 Winter Cup: 2 Asti: 2013-14, 2014-15 • • • • • • •Campionato portoghese: 3 Sporting CP: 2015-16, 2016-17, 2017-18 Coppa del Portogallo: 2 Sporting CP: 2015-16, 2017-18 • • • • • • •Campionato di Serie A2: 1 FF Napoli: 2020-21 (girone D) • • • • • • •Coppa Italia di Serie A2: 1 FF Napoli: 2020-21 • • • • • • •Competizioni internazionali • Campionato d'Europa: 1 Italia: 2014 • • • • • • •Individuale • Capocannoniere della Serie A 2010-11 (30 gol) 2019-20 (25 gol) • Capocannoniere della Serie A2 2020-21 (32 gol) • Capocannoniere della Coppa Italia di Serie A2 2020-21 (4 gol)

Rodolfo Fortino

Rodolfo Fortino è la punta di un iceberg. Giocatore di caratura internazionale, di grande esperienza e soprattutto che ha vinto tanto. Dopo mesi di stop per la pandemia, riprende a lavorare nel settembre 2020 sotto la guida di Claudio De Michele.

La sua condizione non era di certo quella dei tempi migliori ma, nonostante non sia più un giovanotto, grazie al suo impegno incondizionato su un programma cucitogli addosso, ha trovato la condizione che non ha mai avuto!

La sua condizione non era di certo quella dei tempi migliori ma, nonostante non sia più un giovanotto, grazie al suo impegno incondizionato su un programma cucitogli addosso, ha trovato la condizione che non ha mai avuto!

Cosa include la Certificazione AFI Metabolic Screening

Manuale e Slide

Un vero e proprio manuale di oltre 100 pagine sull’Analisi Metabolica.

Videocorso

Oltre 10 ore di video-lezioni.

Attestato e Certificazione